Costruzioni Iannini srl

Impresa edile di progettazione, costruzione, recupero e ristrutturazione immobili

L' impresa edile nasce come COSTRUZIONI IANNINI dell’Arch. Eliseo Iannini, ditta individuale, nel 1985, trasformata successivamente in S.r.l. nel 2006.

Abbiamo sede legale a L’Aquila, nel Nucleo Industriale di Bazzano, ma operiamo in tutt' Italia.

Iscritta presso la C.C.I.A.A. della provincia di L’AQUILA al R.E.A. N° 111304 ed al registro delle imprese al n. 01668180662, l’azienda è certificata ISO 9001/2008 ed è in possesso di Attestazione di Qualificazione alla Esecuzione di Lavori Pubblici, Attestazione SOA, rilasciata dalla DELO.SOVIM Organismo di Attestazione S.p.A..

Il nostro lavoro si fonda sulla consolidata esperienza accumulata, nelle tecniche e nelle conoscenze finalizzate alla realizzazione di un edificio. Per questo non ci limitiamo a fare costruzioni ma sappiamo vedere l'architettura.

Progettazione e realizzazione di immobili.Residenza, direzionale, ricettivo, sportivo, culto, scolastico, urbano, sono solo alcuni degli ambinti tipologici in cui abbiamo operato finora: nella costruzione dal nuovo, nel recupero del preesistente, nel restauro e ad oggi nella messa in sicurezza, riparazione, miglioramento e adeguamento sismico.

Lo staff tecnico di cui disponiamo abbraccia tutte le fasi del processo edilizio: progettazione, realizzazione, ristrutturazione, gestione e manutenzione degli immobili che ci vengono affidati o nei quali investiamo.

Saper vedere e non soltanto fare architettura. I settori dell'edilizia nei quali operiamo e le lavorazioni nelle quali esercitiamo conoscenze ed esperienze attuali ed innovativeProgettazione e realizzazione di immobili. sono demolizioni, scavi, movimento terra, fondazioni, murature, tramezzature, tamponature, opere di finitura, impermeabilizzazioni ed isolamenti (termico, acustico), pavimentazioni, rivestimenti, cemento armato e carpenterie, opere in legno: maestri di più mestieri, anche e soprattutto per la complicata questione normativa che coinvolge ciascun settore. Per questo nel nostro organico abbiamo maestranze dei diversi settori.

Ed è grazie a queste garanzie che rientriamo nel novero che l' A.N.C.E. stila ogni anno, in particolare nella territoriale aquilana ed in una situazione delicata e dura come quella della ricostruzione della nostra città.

Nell'architettura dell'ex novo, ovvero quella realizzata daccapo, applichiamo le tecniche e le tecnologie più innovative secondo le normative vigenti: ciascun opera rispecchia l'idea progettuale alla base della richiesta, sia essa del privato che del pubblico ai quali offriamo la consulenza e la professionalità del nostro staff: dalla progettazione alla realizzazione di opere in calcestruzzo e cemento armato, carpenteria metallica ed in legno, di coperture lignee tradizionali e ventilate, con isolamenti termici (tradizionali a cassetta e a cappotto, combinazioni di pannelli sandwich) ed acustici.

Allo staff tecnico si affianca quello amministrativo grazie al quale la nostra azienda può dirsi tale. Nel recupero edilizio abbiamo esercitato in ogni lavoro grande attenzione all'intero complesso di interventi nel quale le trasformazioni e la conservazione delle strutture devono integrarsi il più possibile nel rispetto dell'esistente, (sia negli aspetti materiali e fisici che in quelli immateriali come il significato, la storia ecc.), tenendo presente le esigenze dei fruitori e delle risorse disponibili.

Per sua natura il recupero richiede un approccio interdisciplinare che riguarda urbanisti, restauratori e architetti, ma anche strutturisti, impiantisti, geologi, storici, storici dell'arte, ecc.
In questo riponiamo grande attenzione alla disponibilità del lavoro in rete e in gruppo multidisciplinare. Può essere considerata un'attività questa che riguarda il miglior uso delle risorse territoriali, siano esse aree industriali dismesse, infrastrutture di carattere storico-culturale con intervento sulle strutture esistenti: poiché siamo noi che tutelando e valorizzando il territorio ne siamo i primi produttori.

Nelle difficili operazioni di ogni intervento di restauro invece, scrupolo e metodo organizzano e pianificano ogni delicata fase del processo edilizio. E a tal riguardo basta ricordare quanto scritto da Cesare Brandi “il restauro costituisce il momento metodologico del riconoscimento dell’opera d’arte nella sua consistenza fisica e nella duplice polarità estetica e storica, in vista della sua trasmissione nel futuro”. Noi alle parole facciamo seguire i fatti.

Nel periodo post-sisma è iniziata invece una fondamentale fase propedeutica alla ricostruzione della città danneggiata: la messa in sicurezza degli edifici. Su progetti di comune e sovrintendenza, la nostra ditta ha realizzato alcuni fra i più significativi interventi: il blocco del seminario del complesso arcivescovile, gli edifici su via Roio e via Cembalo di Colantoni.

La necessità di porre in sicurezza edifici, in particolare quelli in muratura, o parti di essi, che riportano un danneggiamento sismico, cedimenti ovvero che per cause patologiche, fatiscenza, difetti costruttivi, si trovino in una condizione prossima al collasso, propone il tema strutturale di eseguire interventi urgenti, di semplice applicazione e di ridotto e controllato rischio di esecuzione per gli operatori. Generalmente gli interventi di presidio vengono eseguiti mediante puntellamenti lignee o metallici, a carattere provvisionale. Tuttavia per alcuni meccanismi di collasso, siamo ricorsi anche all'applicazione di FRP ovvero di SRG.

E l'applicazione di compositi (fibre e resine) è una delle più innovative e delicate lavorazioni che eseguiamo nei cantieri aperti a seguito del sisma. Non solo quindi semplice riparazione ma profondi interventi di adeguamento o miglioramento sismico sia su edifici in calcestruzzo, sia in muratura storica e moderna.

Parteciapzioni
CO.E.F.I Costruzioni Edili F.lli Iannini s.a.s.
C.G.R.T. S.r.l. Costruzione e Gestione Reti Trasporto
Telemare S.r.l.

Richiede una consulenza / preventivo! E' gratis, senza impegno e veloce!